top of page
Cerca
  • Immagine del redattorePDABBIATEGRASSO PDABBIATEGRASSO

SOLIDARIETA' A MANISERA E AGNELLI

Desideriamo esprimere con fermezza e chiarezza la nostra posizione riguardo ai recenti sviluppi avvenuti nel nostro comune.


Come Partito Democratico, siamo impegnati nella lotta contro la criminalità organizzata e l'illegalità: vogliamo garantire la trasparenza e la legalità nelle nostre istituzioni. Riteniamo che non ci sia spazio per ambiguità, tolleranza o anche solo indifferenza verso la mafia: è un nemico della società e dobbiamo combatterlo uniti.


Fin da quando sono emersi dettagli rilevanti dell'inchiesta HYDRA sulla stampa nazionale ci siamo mossi. Abbiamo chiesto, tempo fa, l'accesso agli atti in merito alla vicenda del Bar Las Vegas di Errante Parrino. Abbiamo anche chiesto chiarimenti al sindaco Nai in merito alle sue frequentazioni con Errante Parrino, come riportate dalla stampa nazionale. Chiarimenti che non ci hanno convinti, convincendoci della necessità di chiederne le dimissioni.


E' per questo che abbiamo condiviso e partecipato alla manifestazione contro la mafia di sabato 9 Marzo. Ed è sempre per questa nostra posizione che esprimiamo la nostra solidarietà, ancora una volta, alla giornalista Sara Manisera, che ha subito una denuncia da parte di questo Comune che si è poi rivelata senza fondamento. Querela tanto più amara se si pensa che, lo stesso Sindaco, ridacchiava di fronte a minacce di violenza contro un dipendente comunale.


Vogliamo, quindi, senza esitazione unire anche la nostra voce alla solidarietà espressa in queste ore nei confronti di Brunella Agnelli per le intimidazioni ricevute.

La nostra posizione è chiara e netta: NO alla mafia, NO alla corruzione.

SÌ alla legalità e alla trasparenza, per un Abbiategrasso libera da influenze mafiose.


È solo uniti, come comunità, che possiamo vincere questa lotta.



132 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

SOS ALER: RIDIAMO DIGNITÁ AI NOSTRI CONCITTADINI

É passato qualche giorno dal nostro sopralluogo in tutti i palazzi di proprietà di ALER. La situazione di degrado e abbandono di questi palazzi è evidente a tutti: per questo siamo andati di persona a

ABBIATENSI, A VOI STA BENE?

Il servizio di Report sulla “mafia a tre teste”, il sodalizio criminale tra camorra, cosa nostra e ndrangheta, ipotizzato dalla Procura, conferma quello che abbiamo detto per mesi. Nel servizio andato

Commenti


Post: Blog2_Post
bottom of page